Cancellazione Ardia San Costantino 2020

A malincuore dobbiamo annunciare alla Comunità intera, ai tanti fedeli e agli appassionati di manifestazioni equestri tradizionali della Sardegna che quest’anno, a Pozzomaggiore, non si correrà la conosciuta Ardia di San Costantino in programma il 6 e 7 luglio.
E’ la prima volta che accade in quasi cento anni di storia della festa istituita nel 1923 dai reduci della prima guerra mondiale. Abbiamo discusso a lungo con i componenti del Comitato, ma alla fine ha prevalso la decisione di sospendere soprattutto la corsa dei cavalli che, richiamando migliaia di spettatori, non ci consentirebbe di rispettare le distanze di sicurezza imposte dal Governo per contrastare la pandemia da Coronavirus.
La decisione, molto sofferta, è stata presa dopo aver sentito l’obriere e su caddu e punta Gerolamo Meloni e le scorte a cavallo composte dalla  prima scorta, Antonio Meloni e Costantino Calaresu, la seconda scorta, Giorgio Cuccuru e Giovannangelo Calaresu e la terza scorta Pietro Piu e Francesco Pira, nonché le autorità civili e militari del paese. Tutto questo, però, non significa che verremo meno all’impegno di onorare il Santo.
Nel rispetto delle norme nazionali e regionali cercheremo di svolgere almeno la principale funzione religiosa, dalla processione alle sante messe, perché la festa di San Costantino è prima di tutto un atto di fede.
Forti di questa convinzione ci mobilitiamo fin da ora a pensare all’edizione del 2021 e, soprattutto, del 2022 quando si correrà la centesima edizione dell’Ardia.
Un appuntamento che tutti noi, già da ora, viviamo con grande emozione e partecipazione.
Ulteriori iniziative saranno trasmesse con un apposito comunicato nella nostra pagina Facebook, San Costantino Pozzomaggiore,  e sui giornali locali.
Il Comitato Santu Antine di Pozzomaggiore

Ardia di San Costantino

This entry was posted in Pozzomaggiore, Sagra, San Costantino, Santu Antine Pozzomaggiore Contest, news, ospitalità. Bookmark the permalink.

Comments are closed.